Camino come funzioni?

Ogni camino funziona con il sistema detto del tiraggio: ogni volta che accendiamo la stufa i fumi caldi prodotti dalla combustione si espandono, il volume dei gas contenuti nel camino diminuisce di intensità e l’aria esterna, più pesante, si fa posto passando attraverso la stufa. In questo modo viene anche fornito l’ossigeno necessario alla combustione.

Quando preoccuparsi?

Quando le incrostazioni ed i depositi di fuliggine lungo il camino ostacolano il processo di tiraggio, impedendo al fumo di risalire. In questi casi è possibile andare incontro ad incendi e danni alla canna fumaria.

Lo sapevate che?

Ogni anno in Italia prendono fuoco circa 10.000 camini e canne fumarie installate in maniera superficiale oppure mai messe a manutenzione?  In alcune province italiane nel periodo invernale, ci sono oltre due interventi al giorno da parte dei Vigili del Fuoco per questo problema.
La mancata manutenzione di stufe e camini comporta a un maggiore consumo di combustibile ed a una riduzione del rendimento del generatore.
Con soli tre millimetri di fuliggine all’ interno del camino, il nostro generatore a combustibile solido, aumenterà il consumo di combustibile del 20/25%.

I buoni motivi per pulire periodicamente il camino

  • riduzione delle emissioni di polveri sottili
  • risparmio di combustibile (1mm di deposito=6% spreco combustibile)
  • ottimizzazione della combustione
  • aumento del rendimento energetico
  • riduzione del fumo nero
  • funzionamento regolare dell’impianto
  • riduzione del pericolo d’incendio nel camino
  • riconoscimento tempestivo di pericoli o problemi

Quando pulire il camino?

La frequenza della pulizia del camino varia a seconda dell’utilizzo che ne viene fatto, vale a dire di quanto combustibile viene bruciato e dalle dimensioni del camino stesso. Il consiglio del NetaCamin è di pulire il camino ogni 30 quintali di legna bruciata, che sia ben stagionata e con umidità inferiore al 20%.  Vietato bruciare carta, cartone e plastica in quanto oltre ad inquinare l’ambiente questi materiali possono compromettere il buon funzionamento del camino.
La mancata manutenzione dei camini è una delle principali cause di incendi.  Proteggi la tua casa, chiama regolarmente uno spazzacamino! Per la pulizia della canna fumaria, affidati sempre ad un professionista che dopo la manutenzione ti rilasci una dichiarazione di controllo e manutenzione.